Legge di Amagat

La legge di Amagat o legge dei volumi parziali descrive il comportamento e le proprietà di miscele di gas ideali che non reagiscono tra loro.

Secondo la legge di Amagat il volume totale di una miscela di gas ideali è uguale alla somma dei volumi dei componenti puri nelle stesse condizioni di pressione e temperatura nella miscela e può essere espressa come:

V(T, p, n1,n2, …nN) = Σ Vi(T,P,ni) essendo la sommatoria estesa da i a N

Supponiamo di avere nA moli di un gas A che alla pressione p e alla temperatura T occupa un volume VA. Dall’equazione di stato dei gas ideali:

pVA= nART  (1)

Supponiamo inoltre di avere nB moli di un gas B che alla pressione p e alla temperatura T occupa un volume VB. Dall’equazione di stato dei gas ideali:

pVB= nBRT  (2)

Se questi due gas vengono uniti essi occuperanno nelle medesime condizioni un volume V essendo V=VA+ VB e il numero di moli complessivo n è dato da nA+ nB pertanto pV = nRT  (3)

Dalla (1) si ha: VA/nA = RT/p

Dalla (2) si ha: VB/nB = RT/p

Ovvero:

VA/nA = VB/nB

Dalla (3) si ha:

V/n = RT/p

Quindi VA/nA = VB/nB = V/n

Si possono quindi ottenere le seguenti relazioni:

nA /n= VA/V e nB/n = VB/V

poiché na/n e nB/n sono le rispettive frazioni molari di na e nB si può scrivere:

XA= VA/V e XB= VB/V

Tali relazioni sono analoghe a quelle derivanti dalla legge di Dalton in cui al posto dei volumi vi sono le pressioni.

Pertanto pA/p = VA/V = XA  e  pB/p = VB/V = XB

  

Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On