Blog

Ioduro- chimicamo

Ioduro

  |   Chimica, Chimica Generale

Lo ione ioduro è un anione monoatomico che ha formula I ed è la base coniugata dell’acido iodidrico.

La maggior parte  sono sali solubili in acqua ma vi sono sali poco solubili tra cui ioduro di piombo PbI2, ioduro di mercurio (I) Hg2I2, ioduro di argento AgI e ioduro di tallio (I) TlI che sono spesso meno solubili dei rispettivi cloruri e bromuri

Reazioni

Nello ione ioduro lo iodio ha numero di ossidazione – 1 che è il numero più basso possibile che può assumere l’elemento. Lo ione ioduro può non può quindi essere ridotto bensì solo ossidato a iodio molecolare, ipoiodito, iodito, iodato e periodato

È una base molto debole e quindi può essere protonato da acidi forti come l’acido solforico secondo la reazione:

I + H2SO4 → HI + HSO4

Il potenziale normale di ossidazione dello ioduro a iodio secondo la reazione:

2 I → I2 + 2 e  è pari a – 0.54 V

pertanto I è in grado di ridurre specie che hanno un potenziale normale di riduzione maggiore di 0.54 V. Ad esempio poiché per la semireazione Br2 + 2 e  → 2 Br il potenziale normale di riduzione è + 1.09 V si ha che la reazione:

Br2 + 2 I → 2 Br + I2

Avviene spontaneamente avendo un potenziale pari a + 1.09 – 0.54 =0.55 V > 0

Le soluzioni acquose contenenti lo ione  sono in grado di solubilizzare lo iodio meglio dell’acqua a causa della formazione dello ione triioduro che avviene secondo la reazione esotermica:

I + I2 → I3

In cui esso agisce da base di Lewis e lo iodio da acido di Lewis

Ioduro e tiroide

Gli ormoni tiroidei, che svolgono un ruolo critico nel metabolismo di carboidrati, lipidi e proteine, nella regolazione del metabolismo basale, e nella regolazione della temperatura corporea sono detti T3 (tri-iodotironina) e T4 (tiroxina) sono a base di tirosina e contengono rispettivamente 3 e 4 atomi di iodio.

La carenza di iodio ha diversi effetti negativi in termini di crescita e sviluppo ed è il maggiore fattore di rischio  per il ritardo mentale e una sua carenza  può sfociare in un ipotiroidismo spesso associato al gozzo.

Viene pertanto consigliato l’uso di sale iodato che è costituito da ioduro e iodato di potassio.

Composti

Questo ione forma numerosi composti e, tra questi il più diffuso è lo ioduro di potassio usato come integratore alimentare e inoltre usato per proteggere le ghiandole tiroidee dallo iodio radioattivo.

Quello di argento è un materiale fotosensibile utilizzato in medicina per le sue proprietà disinfettanti e in agricoltura quale nucleante per l’inseminazione delle nuvole.

Lo ioduro di idrogeno che in soluzione dà l’acido iodidrico viene largamente utilizzato nelle sintesi organiche in reazioni per ottenere alogenuri alchilici da alcheni e da alcoli primari.

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi