Blog

Idrossido di ferro (II)-chimicamo

Idrossido di ferro (II)

  |   Chimica, Chimica Generale

L’ idrossido di ferro (II) o idrossido ferroso è un composto inorganico avente formula Fe(OH)2 in cui il ferro presenta numero di ossidazione +2.

Proprietà

È solubile negli acidi, moderatamente solubile in soluzioni di sali di ammonio e poco solubile in acqua.

È  un solido bianco, ma in presenza di tracce di ossigeno, assume una sfumatura verdastra

Solubilità

È scarsamente solubile in acqua e il valore del prodotto di solubilità è pari a 4.87 · 10-17.

La dissociazione avviene secondo l’equilibrio eterogeneo:

Fe(OH)2(s) ⇄ Fe2+(aq) + 2 OH(aq)

L’espressione del prodotto di solubilità è:

Kps = 4.87 · 10-17 = [Fe2+][OH]2

Detta x la solubilità di Fe(OH)2 all’equilibrio:

[Fe2+] = x

[OH] = 2x

Sostituendo questi valori nell’espressione si ha:

4.87 · 10-17 = (x)(2x)2 = 4x3

Da cui x = ∛4.87 · 10-17 /4 = 2.30 · 10-6  mol/L

Pertanto la solubilità, espressa in g/L, è pari a 2.30 · 10-6  mol/L · 89.86 g/mol = 2.07· 10-4 g/L

Preparazione

L’idrossido di ferro (II) si forma come un precipitato flocculante bianco quando i sali di ferro (II) sono trattati con soluzioni alcaline.

Può infatti essere ottenuto per reazione del solfato di ferro (II) con idrossido di sodio:

FeSO4 + 2 NaOH → Fe(OH)2 + Na2SO4

Può essere ottenuto dalla reazione tra ferro e idrazina:

Fe + N2H4 + 2 H2O → Fe(OH)2 + 2 NH3

Reazioni

Reagisce con acido cloridrico per dare cloruro di ferro (II):

Fe(OH)2 + 2 HCl → FeCl2 + 2 H2O

Essendo un idrossido anfotero in soluzioni fortemente alcaline si solubilizza per dare il complesso tetraidrossoferrato (II)

Fe(OH)2(s) + 4 OH(aq) → Fe(OH)42-(aq)

Alla temperatura di 150-200 °C dà luogo a decomposizione termica per dare ossido di ferro (II)

Fe(OH)2 → FeO + H2O

Reagisce in presenza dello ione cromato per dare il complesso tetraidrossocromato (III) e idrossido di ferro (III)

3 Fe(OH)2 + CrO42- +  4 H2O → Cr(OH)4 + 3 Fe(OH)3 + OH

In presenza di idrossilammina dà luogo alla formazione di ammoniaca e idrossido di ferro (III)

Fe(OH)2 + NH2OH +  H2O → NH3 + Fe(OH)3

In ambiente anaerobico  si ossida per dare l’ossido di ferro (II) e (III) Fe3O4 e idrogeno gassoso

3 Fe(OH)2 → Fe3O4 + H2 + 2 H2O

Usi

È utilizzato negli abrasivi, nella purificazione delle acque e per ottenere pigmenti. Trova utilizzo in campo farmaceutico

Condividi