Blog

Ibridazione sp3- chimicamo

Ibridazione sp3

  |   Chimica, Chimica Generale

L‘ibridazione sp3 si può verificare quando un atomo ha un elettrone spaiato in un orbitale s e tre nell’orbitale p.

Nell’ibridazione sp3 infatti un elettrone appartenente all’orbitale s e tre elettroni appartenenti all’orbitale p formano 4 orbitali ibridi ciascuno dei quali ha il 25 % di carattere s e il 75 % di carattere p.

L’esempio classico in cui un atomo presenta ibridazione sp3 è quello del metano.

Il carbonio ha configurazione elettronica 1s2,2s2,2p2.

Esso promuove un elettrone dal livello 2s al livello 2p e presenta così 4 elettroni spaiati.

Tipi di ibridazione del carbonio

Una delle possibili ibridazioni del carbonio, oltre all’ibridazione sp2 e sp è quella sp3 in cui l’orbitale s e i tre orbitali p vengono ibridati per formare quatto orbitali identici per forma, dimensione e energia che nel caso del metano formano 4 legami della stessa lunghezza con altrettanti atomi di idrogeno.

ibridazione sp3

Geometria molecolare

Secondo la teoria V.S.E.P.R. tali orbitali tenderanno a disporsi il più lontano possibile tra loro per effetto della repulsione. Nello specifico, si disporranno secondo i vertici di un tetraedro equilatero con angoli diedro di 109.5°.

Analogamente al carbonio anche gli elementi appartenenti al Gruppo 14 o gruppo del carbonio possono essere ibridati sp3 come avviene nel silano SiH4 e nel germano GeH4.

Anche elementi appartenenti a gruppi diversi da quello del carbonio possono dare ibridazione sp3 come, ad esempio, l’azoto e l’ossigeno.

L’azoto ha configurazione elettronica 1s2,2s2,2p3 e può formare 4 orbitali ibridi sp3 di cui uno è occupato dal doppietto elettronico solitario come avviene, ad esempio nell’ammoniaca.

A causa della maggiore repulsione tra il doppietto elettronico solitario e una coppia di legame riduce l’angolo da 109.5° a 107°.

L’ossigeno ha configurazione elettronica 1s2,2s2,2p4 e può formare 4 orbitali ibridi sp3 di cui due occupati dai due doppietti elettronici solitari come avviene, ad esempio nell’acqua. A causa della presenza di due orbitali contenenti due coppie di elettroni solitari l’angolo di legame si riduce ulteriormente a 104.5°

ch4,nh3,h2o

 

Condividi



Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org