Blog

Gruppo 12 (Zn, Cd, Hg, Cn)

  |   Chimica, Chimica Generale

Il Gruppo 12  in precedenza chiamato IIB è costituito da metalli e fa parte del blocco d della Tavola Periodica

I metalli che fanno parte del gruppo 12 sono zinco, cadmio, mercurio e  copernicio che appartengono rispettivamente al 4,5,6 e 7 periodo.

Il copernicio è un metallo altamente radioattivo, di cui sono stati formati solo pochi atomi. È un elemento transuranico di numero atomico 112 prodotto artificialmente nel 1996.  Questo elemento è stato creato sparando nuclei di zinco accelerati su un bersaglio costituito da nuclei di piombo in un acceleratore di ioni pesanti . Un singolo atomo di copernicio prodotto ha numero di massa di 277:

20882Pb + 7030Zn → 277112Cn + 10 n

L’ isotopo più stabile conosciuto, 285Cn , ha un tempo di dimezzamento di circa 28 secondi.

Il numero di ossidazione comune a tutti gli elementi del Gruppo 12 è +2, e la chimica dei composti di zinco e cadmio è molto simile agli analoghi derivati ​​del magnesio.

 

Tabella

Si riportano in tabella dati i salienti dei tre elementi

Elemento Z Configurazione elettronica Elettronegatività Numeri di ossidazione

 

Zn 30 [Ar] 3d10, 4s2 1.65 -2,+1,+2
Cd 48 [Kr] 4d10, 5s2 1.69 -2,+1,+2
Hg 80 [Xe]4f14,5d10, 6s2 2.00 -2,+1,+2

 

Tutti gli elementi cristallizzano secondo un reticolo cubico esagonale compatto

Proprietà

Lo zinco è spesso impropriamente classificato come un metallo di transizione ma un metallo di transizione è definito come un elemento che può dare uno o più ioni che presentano un orbitale d incompleto.

Tuttavia quando esso ionizza perde due elettroni formando uno ione che ha configurazione elettronica [Ar] 3d10 che ha l’orbitale d pieno e pertanto non rientra nei metalli di transizione. È un metallo di colore bianco-azzurro che all’aria si ricopre di un sottile strato di carbonato basico  Zn5(OH)6 (CO3)2 che lo protegge da ulteriori ossidazioni. È utilizzato quale agente anticorrosivo ed è un efficiente anodo sacrificale nella protezione catodica

Il cadmio è tenero, duttile e malleabile e si presenta di colore bianco-argenteo con riflessi azzurrognoli. Gli usi industriali comuni del cadmio spaziano dalle batterie, leghe, rivestimenti, celle solari, stabilizzanti di plastica e pigmenti. Il cadmio è utilizzato anche nei reattori nucleari dove funge da assorbitore di neutroni.

Il mercurio è utilizzato in lampade fluorescenti, termometri, valvole a galleggiante, amalgama dentale, in medicina, per la produzione di altri prodotti chimici e per realizzare specchi liquidi. Stante la sua tossicità, tuttavia, molti dei suoi usi sono superati da altri materiali