Fluoruro di calcio

Il fluoruro di calcio è un composto inorganico avente formula CaF2 presente nel minerale fluorite.

E’ un sale bianco, cristallino e, avendo un valore di Kps pari a 3.45 ∙ 10-11 ha una solubilità in acqua di 0.0160 g/L.

E’ insolubile in acetone ma è solubile in soluzioni acide per acido cloridrico, acido fluoridrico, acido nitrico, acido solforico in quanto la solubilità aumenta al diminuire del pH.

Il fluoruro di calcio è un solido ionico la cui struttura è costituita da due celle cubiche semplici in cui lo ione Ca2+ coordina 8 ioni F, mentre lo ione F per soddisfare la regola dell’elettroneutralità locale ha numero di coordinazione 4

CaF2

Può essere ottenuto per reazione del carbonato di calcio con acido fluoridrico con formazione di fluoruro di calcio, biossido di carbonio e acqua:

CaCO3(s) + 2 HF(aq) → CaF2(s) + CO2(g)+ H2O(l)

Ad elevate temperature reagisce con l’acido solforico concentrato per dare solfato di calcio e fluoruro di idrogeno secondo una reazione di doppio scambio:

CaF2(s) + H2SO4(aq) → CaSO4(s) + 2 HF(g)

Il fluoruro di calcio reagisce con l’ossido di boro per dare fluoruro di boro e ossido di calcio secondo la reazione:

3 CaF2(s) + B2O3(s) →  BF3(g) + 3 CaO(s)

Il fluoruro di calcio è trasparente nella regione del visibile ma mostra assorbimento ottico nella regione dell’U.V. e dell’I.R..

Viene utilizzato nella produzione del vetro, di smalti, di agenti per saldatura e nella metallurgia dell’alluminio, per l’ottenimento di lenti speciali utilizzate nei telescopi.

Nanoparticelle di fluoruro di calcio vengono usate in alcuni dentifrici per prevenire la carie

Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On