Fattore di comprimibilità

Il fattore di comprimibilità o di compressibilità viene indicato con la lettera Z ed è una proprietà termodinamica che serve a modificare la legge dei gas ideali per tenere conto del comportamento dei gas reali.

Il fattore di comprimibilità è una misura di quanto le proprietà termodinamiche di un gas reale si discostano da quelle attese da un gas ideale.

Gas ideali e gas reali

Si riportano in tabella le differenze tra i gas ideali e quelli reali

Gas ideali Gas reali
Le molecole hanno un volume trascurabile Le molecole hanno un volume definito
Le molecole interagiscono tra loro e con le pareti del recipiente tramite urti elastici Le molecole interagiscono tra loro e con le pareti del recipiente tramite urti non elastici
Non sono presenti forze di interazione tra le molecole Esistono forze di interazione tra le molecole
Le molecole hanno un volume trascurabile rispetto a quello a disposizione del gas Le molecole  hanno un volume proprio e non trascurabile rispetto a quello a disposizione del gas
Obbediscono alla legge dei gas ideali Obbediscono alla legge dei gas ideali solo a bassa pressione e alta temperatura

 

Fattore di comprimibilità e deviazione dall’idealità

Per un gas ideale vale la legge pV = nRT in cui p è la pressione, V è il volume, n è il numero di moli, R è la costante dei gas e T è la temperatura.

Dividendo ambo i membri per n si ha:

pVm = RT essendo Vm il volume molare.

Per un gas ideale quindi il rapporto pVm/RT detto fattore di comprimibilità è pari a 1. Pertanto:

pVm/RT = 1 = Z

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On