Dimeri

I dimeri sono oligomeri costituiti da due monomeri uguali o diversi tra loro che possono essere legati tramite legami covalenti o tramite interazioni intermolecolari.

Un dimero costituito da due monomeri uguali del tipo A-A viene detto omodimero mentre un dimero costituito da due monomeri diversi del tipo A-B viene detto eterodimero.

I dimeri possono essere distinti a seconda del tipo di legame esistente tra i monomeri in dimeri covalenti e in dimeri non covalenti.

Un esempio di dimero covalente è costituito dalla dimerizzazione di due diamminocarbeni secondo la reazione:

2 C(NR2)2 → R2NC=C(NR2)2

Dalla dimerizzazione del ciclopentadiene tramite una reazione di Diels-Alder si ottiene il dimero diciclopentadiene:

2 C5H6 → C10H12

Dimeri covalenti derivano anche dalla dimerizzazione di due radicali secondo la reazione:

R∙ + R∙ → R-R

Anche le molecole biatomiche come quella di azoto e ossigeno possono essere considerate dimeri covalenti.

Come esempio di dimero non covalente vi è l’acido acetico che, in fase gassosa, dimerizza tramite legami a idrogeno

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On