Blog

Diet Coke e Mentos- chimicamo

Diet Coke e Mentos

  |   Chimica, Chimica Generale

Il video della reazione tra la Diet Coke e le Mentos apparve per la prima volta negli anni ’90 e riscosse molto successo.

Questa reazione è un vero e proprio fenomeno e di essa  si occupano programmi televisivi.

L’ “eruzione” che può raggiungere un’altezza di 10 m desta molto scalpore e si cerca la causa

Le teorie per giustificare questo fenomeno sono molteplici.  Nel 2006 I ricercatori ritennero  che le sostanze chimiche coinvolte nella reazione fossero:

Risultati della ricerca

I ricercatori  dell’Appalachian State University nel giugno 2008 hanno studiato la  reazione e  pubblicato i risultati sull’ American Journal of Physics.

I ricercatori eseguirono numerosi esperimenti usando sia altre bevande gasate che altri tipi di sostanze solide. Essi esclusero sia che si trattasse di una reazione acido-base in quanto il pH prima e dopo la reazione non variava sia che fosse coinvolta la caffeina in quanto la reazione avveniva anche nella Diet Coke nella formulazione caffeine-free.

Il fenomeno si verificava in misura molto ridotta nella formulazione tradizionale della Coca Cola e che non si verificava per nulla variando la sostanza solida. Alla luce di tutti i dati sperimentali raccolti sono stati identificati i fattori che favoriscono la rapidissima formazione delle bolle di anidride carbonica.

Innanzi tutto le molecole di acqua presenti in ogni soluzione sono legate tra loro tramite legami a idrogeno quindi ogni perturbazione arrecata a questo sistema come un oggetto che viene lasciato cadere agisce come sito di accrescimento delle bolle.

La superficie delle Mentos  presenta molti pori e rugosità che costituiscono ottimi siti di nucleazione dell’anidride carbonica. Essi  favoriscono l’aggregazione in grandi bolle che fuoriescono rapidamente.

Un altro fattore che favorisce l’eruzione dell’anidride carbonica è la tensione superficiale . Essa è la forza di coesione che si esercita tra le molecole superficiali di un liquido. La presenza di aspartame utilizzato quale dolcificante nella Diet Coke e della gomma arabica che ricopre le Mentos abbassano notevolmente la tensione superficiale favorendo la fuoriuscita dell’anidride carbonica.

L’ultimo ma non meno importante fattore che contribuisce alla spettacolarità della reazione è la densità delle Mentos. Essa  è sufficientemente elevata e consente il loro affondamento nella bevanda provocando una maggiore interazione con il liquido che accelera la reazione.

Poiché la reazione avviene in modo vigoroso si sconsiglia di farla avvenire in un luogo chiuso e di proteggere gli occhi adeguatamente.

 

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi