Blog

corrosione galvanica-chimicamo

Corrosione galvanica

  |   Chimica, Chimica Generale

La corrosione galvanica si verifica quando due metalli diversi  hanno un contatto fisico o elettrico in presenza di un elettrolita.

 

Reazioni

Ciascuno ione metallico ha un suo potenziale normale di riduzione relativo alla semireazione:

Men+ + n e ⇄ Me

che indica la tendenza di uno ione metallico ad acquistare elettroni. Ad esempio lo ione cadmio si riduce secondo la semireazione:

Cd2+ + 2 e ⇄ Cd

e il suo potenziale di riduzione relativo alla semireazione è pari a – 0.40 V, mentre lo ione rame che si riduce secondo la semireazione:

Cu2+ + 2 e ⇄ Cu 

con un potenziale di riduzione di + 0.34 V.

Potenziali di riduzione

Dal confronto dei valori di tali potenziali si comprende che lo ione rame tende ad acquistare elettroni mentre lo ione cadmio tende a cederli. Si può quindi costruire una serie galvanica in cui i vari metalli sono posizionati sulla base della loro tendenza a corrodersi e quindi a perdere elettroni e diventare ioni positivi.

serie galvanica

Come si può vedere dalla figura alcuni metalli come l’oro e l’argento non tendono a corrodersi. Infatti con essi sono realizzati gioielli che non tendono ad alterarsi anche se si trovano  a contatto con la pelle. Tuttavia, tali metalli hanno prezzi proibitivi  e non possono trovare utilizzo nella fabbricazione di pezzi metallici usati per gli scopi più svariati.

Altri metalli, viceversa,  quali il magnesio e lo zinco si mostrano particolarmente reattivi e hanno un’alta tendenza alla corrosione; essi non possono essere pertanto impiegati nella fabbricazione di pezzi metallici  ma quali metalli sacrificali.

Pertanto i metalli usati nelle tubazioni, reattori ecc. si trovano, di norma, a metà della serie galvanica. La distanza di due metalli nella serie galvanica influenza la probabilità di corrosione galvanica quando due metalli si trovano a contatto l’uno con l’altro.

Se, ad esempio, un tubo in acciaio si trova in contatto con l’alluminio vi è un basso rischio di corrosione in quanto acciaio e alluminio si trovano vicini nella serie galvanica mentre se un raccordo in acciaio inox viene utilizzato su un tubo di ferro allora la probabilità di corrosione è alta.

Quando avviene la corrosione galvanica il metallo più attivo funge da anodo mentre quello più nobile funge da catodo: tra loro si crea una differenza di potenziale ovvero gli elettroni migrano dal metallo a potenziale minore (meno nobile) che fa da anodo e si ossida, al metallo a potenziale maggiore (più nobile) che fa da catodo inerte ovvero non si ossida né si riduce mentre l’ossidante è l’ossigeno presente nell’acqua.

Mettendo quindi a contatto un metallo più nobile con un altro meno nobile si verifica l’ossidazione del metallo meno nobile e tale ossidazione sarà localizzata nella zona di contatto tra i due metalli.

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi