Blog

Cloruro di stagno (II)- chimicamo

Cloruro di stagno (II)

  |   Chimica, Chimica Generale

Il cloruro di stagno (II) viene anche detto cloruro stannoso in quanto lo stagno presenta il numero di ossidazione +2 che è più basso rispetto a +4 con cui forma il  cloruro stannico.

Proprietà

È un solido bianco igroscopico che forma il sale biidrato SnCl2· 2 H2O. E’ solubile in acqua, etanolo, acetone, tetraidrofurano, etere etilico, acetato di etile, acido acetico glaciale, idrossido di sodio e alcoli.

Lo stagno ha un doppietto elettronico solitario e pertanto il cloruro di stagno (II) in fase gassosa presenta una geometria molecolare angolata per la presenza di 3 coppie di elettroni di cui una solitaria mentre allo stato solido forma catene legate da ponti cloruro.

Sintesi

Viene ottenuto dalla reazione tra stagno e cloruro di idrogeno secondo la reazione:
Sn(s) + 2 HCl(g)→ SnCl2(aq) + H2(g)

In tali condizioni la velocità della reazione è bassa e pertanto può essere aggiunta una piccola quantità di acido nitrico che funge da ossidante.

Reazioni

Esso  idrolizza in acqua calda per dare un sale basico poco solubile:

SnCl2(aq) + H2O(l) → Sn(OH)Cl(s) + HCl(aq)

Il cloruro di stagno (II) in cui lo stagno nella semireazione di riduzione Sn2++ 2 e→ Sn ha un potenziale normale di riduzione di – 0.14 V agisce da riducente nei confronti delle specie che hanno potenziale nomale di riduzione più basso.

Reagisce ad esempio con lo zinco metallico con formazione di stagno e cloruro di zinco secondo la reazione di scambio semplice:

SnCl2(aq) + Zn(s)→ Sn(s) + ZnCl2(aq)

Reagisce con:

SnCl2(aq) + K3PO4(aq)→ Sn3(PO4)2(s) + 6 KCl(aq)

2 SnCl2(aq) + O2 + 8 HCl → H2SnCl6 + H2O

  • leganti come lo ione cloruro per formare complessi come il triclorostannato (II):

SnCl2(aq) + Cl(aq)→ SnCl3(aq)

Usi

Esso viene utilizzato:

  • nella produzione di coloranti
  • come smacchiatore
  • come riducente
  • nella stagnatura galvanica
  • stabilizzatore di profumi nei saponi
  • stabilizzante del vetro, carta e plastica
  • catalizzatore in reazioni organiche

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi