Cloruro di calcio

Cloruro di calcio

Il cloruro di calcio è un composto ionico avente formula CaCl2 altamente solubile in acqua, igroscopico e deliquescente.

Esso si può presentare prevalentemente come biidrato o esaidrato ed è usato quale agente essiccante. In condizioni ambiente il cloruro di calcio assorbe umidità dall’aria e tende a disciogliersi formando una soluzione fino a raggiungere un equilibrio tra la pressione di vapore della soluzione acquosa e la pressione parziale dell’acqua presente nell’aria.

Idratazione

Il cloruro di calcio anidro dà luogo a una reazione esotermica quando assorbe acqua secondo la reazione:

CaCl2 + 2 H2O → CaCl2·2 H2O

Per il calore sviluppato nella reazione il cloruro di calcio viene utilizzato per fondere il ghiaccio presente sulle strade piuttosto che cloruro di sodio anche grazie al fatto che è meno dannoso per il suolo e le piante.

A causa dell’elevata solubilità in acqua si possono ottenere soluzioni molto concentrate che hanno una temperatura di congelamento bassissima tenendo conto anche del fatto che per CaCl2 l’indice di van’t Hoff vale 3.

La solubilità del cloruro di calcio anidro a 20°C è di 75 g/100 mL. Le moli di cloruro di calcio che si solubilizzano in 100 mL di acqua sono pari a 75/110.98 g/mol = 0.68.

Assumendo che la densità dell’acqua sia pari a 1 g/mL la massa di acqua è pari a 100 g. La molalità di questa soluzione è quindi:

m = 0.68 mol/0.1 kg = 6.8

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On