Carbonati

I carbonati sono anioni poliatomici con formula CO32- in cui il carbonio ha numero di ossidazione +4. Nello ione carbonato il carbonio si lega tramite doppio legame ad un atomo di ossigeno e tramite legame semplice ai rimanenti due atomi di ossigeno pertanto è stabilizzato dalle seguenti formule di risonanza

risonanza carbonato

Minerali

malachite

Il carbonato è presente in molti minerali e rocce tra cui quelle sedimentarie come la calcite dove cristallizza secondo un reticolo trigonale e l’aragonite dove cristallizza secondo un reticolo ortorombico in cui è presente sotto forma di carbonato di calcio CaCO3. Tra i numerosi minerali vi è l’azzurrite Cu3(OH)2(CO3)2, la bismutite (BiO2)2CO3, la cerussite PbCO3, la dolomite MgCa(CO3)2, la magnesite MgCO3, la malachite Cu2CO3(OH)2, la siderite FeCO3 e la smithsonite ZnCO3.

Reazioni

calcite

In acqua lo ione carbonato idrolizza secondo l’equilibrio:
CO32- + H2O ⇌ HCO3 + OH

L’espressione della costante relativa a questo equilibrio detta costante di idrolisi e indicata con Kb è pari a:
Kb = [HCO3][ OH]/[CO32-]

Il valore di questa costante è pari a Kb = Kw/Ka2 = 10-14/4.8·10-11 = 2.1 · 10-4

Pertanto lo ione carbonato impartisce un pH basico alla soluzione.

La maggior parte dei carbonati, ad eccezione di quelli costituiti dai metalli alcalini e dal carbonato di ammonio e di uranio, sono poco solubili. In particolare sono poco solubili i sali dei metalli alcalino-terrosi ma, essi si solubilizzano in acqua contenente biossido di carbonio a causa della formazione di idrogenocarbonati:

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On