Bicromato di ammonio

Bicromato di ammonio

Il bicromato di ammonio ha formula (NH4)2Cr2O7 ed è un sale di colore arancione in cui il cromo presenta numero di ossidazione +6 come in tutti i cromati e bicromati.

E’ solubile in acqua e in etanolo ma insolubile in acetone e, come tutti i composti del cromo esavalente è tossico, cancerogeno, mutageno e pericoloso per l’ambiente.

Sintesi

Viene ottenuto dalla reazione tra l’ossido di cromo (VI) con una soluzione concentrata di idrossido di ammonio:

2 CrO3 + 2 NH4OH → (NH4)2Cr2O7  + H2O

Il bicromato di ammonio può essere ottenuto anche dalla reazione tra cromato di ammonio e acido acetico:

2 (NH4)2CrO4 + 2 CH3COOH → (NH4)2Cr2O7 + 2 CH3COONH4 + H2O

Reazioni

Come il nitrato di ammonio anche il bicromato di ammonio è termodinamicamente instabile ed è noto perché la sua combustione secondo la reazione esotermica:

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On