Blog

Calcolo di ΔU e ΔH in una bomba calorimetrica- chimicamo

Bomba calorimetrica: calcolo di ΔU e ΔH

  |   Chimica, Chimica Fisica, Termodinamica

In una bomba calorimetrica si misura abitualmente il calore di combustione di una nota quantità di sostanza in presenza di ossigeno.

Un calorimetro è un dispositivo che permette di misurare la quantità di calore liberata o assorbita durante una reazione che avviene a volume costante.

La bomba calorimetrica di Mahler è un tipo di calorimetro usato per la determinazione del potere calorifico di combustione di solidi e di liquidi

Poiché il calorimetro è isolato dall”Universo” possiamo definire i reagenti (campione e ossigeno) come il sistema e il resto del calorimetro (bomba e acqua contenuta nel calorimetro) come l’ambiente circostante.

Variazione di energia interna

La variazione di energia interna dei reagenti a seguito della combustione può essere calcolata dall’espressione:

dUtot = dUsis + dUamb = 0

Da cui dUsis = – dUamb = [(δU/δT)v dT + (δU/δV)T dV]

Poiché il processo avviene a volume costante dV = 0 pertanto dalla definizione di Cv si ha:

dUsis = – Cv dT

assumendo che Cv sia indipendente da T nel range di temperatura considerato si ha, integrando l’espressione:

ΔU = – Cv dT

dove Cv è la capacità termica dell’ambiente come, nella fattispecie della bomba calorimetrica, l’acqua.

Variazione di entalpia

Per definizione di entalpia ΔH = ΔU + Δ(pV)

Per le fasi condensate Δ(pV)≈ 0 e assumendo che i gas si comportino da ideali si ha: ΔH = ΔU + RTΔngas essendo Δngas la variazione del numero di moli dei gas prodotti rispetto e quelle dei reagenti.

Esercizi

  • Calcolare l’entalpia di combustione dell’acido ossalico sapendo che dalla combustione di 0.7022 g in un calorimetro avente capacità termica di 1.238 kJ/K la temperatura aumenta di 1.602°C

La reazione di combustione dell’acido ossalico è:

C2H4O2(s) + ½ O2(g) → 2 CO2(g) + H2O(l)

In cui Δngas = 2 – ½ = 1.5

1.602°C = 1.602 K

Moli di acido ossalico = 0.7022 g/90.03 g/mol= 0.00780

ΔU = – Cv dT/mol = – 1.238 kJ/K ∙ 1.602 K/0.00780 = – 254.2 kJ/mol

ΔH = ΔU + RTΔngas =  – 254.2 kJ/mol + 0.008314 kJ/K mol ∙ 298 K ∙ 1.5 mol = – 250.5 kJ/mol

  • Calcolare la capacità termica di un calorimetro sapendo che dalla combustione di 0.1025 g di acido benzoico la temperatura aumenta di 2.165°C e che per l’acido benzoico la variazione di entalpia di combustione è di – 3227 kJ/mol

La reazione di combustione dell’acido benzoico è:

C7H6O2(s) + 15/2 O2(g) → 7 CO2(g) + 3 H2O(l)

In cui Δngas = 7 – 14/2 = – 0.5

ΔU = ΔH –  RTΔngas = – 3227 – (0.008314 ∙298∙ (-0.5) = – 3226 kJ/mol

Moli di acido benzoico = 0.1025 g/122.12 g/mol=0.0008393

Il calore prodotto è pari a 0.0008393 mol ∙ 3226 kJ/mol=2.707 kJ

La capacità termica vale quindi  C = 2.707 kJ/2.165 °C = 1.251 kJ/°C

 

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi