Blog

Identificazione degli alogenuri - chimicamo

Alogenuri: identificazione

  |   Chimica, Chimica Analitica

Gli alogenuri sono anioni monoatomici spesso rappresentati come X. Gli alogenuri sono i cloruri, bromuri e ioduri. Essi  sono identificati grazie a test specifici che sfruttano le loro diverse proprietà. Gli alogenuri formano composti binari in cui l’alogeno ha numero di ossidazione -1.

Cloruri

La presenza di cloruri in composti come NaCl e KCl può essere confermata utilizzando le seguenti reazioni

NaCl(s) + H2SO4(aq) → HCl(g) + NaHSO4(aq)

La presenza di HCl è confermata per reazione con ammoniaca che reagisce formando un fumo di cloruro di ammonio:

HCl(g) + NH3(g)→ NH4Cl(g)

  • Per aggiunta di acido solforico e biossido di manganese che, grazie alle sue proprietà ossidanti, ossida il cloruro a cloro gassoso che viene emesso sotto forma di gas di colore giallo-verde.

La reazione deve essere necessariamente condotta sotto cappa vista la tossicità del cloro:

2 NaCl(s) + MnO2(s) + H2SO4(aq) → MnSO4(aq) + 2 H2O(l) + 2 NaHSO4(aq) + Cl2(g)

  • Test del cloruro di cromile

Per aggiunta di bicromato di potassio e acido solforico concentrato seguita da riscaldamento. Si forma un vapore rosso di cloruro di cromile:

4 Cl + Cr2O72- + 6 H+ → 2 CrO2Cl2 + 3 H2O

Per ulteriore conferma di aggiunge idrossido di sodio che reagisce con il cloruro di cromile per dare cromato che è di colore giallo:

CrO2Cl2 + 4 OH → CrO42-+ 2 Cl +2 H2O

Dopo aver acidificato la soluzione si aggiunge acetato di piombo. Lo ione piombo precipita come cromato di piombo di colore giallo secondo la reazione netta:

Pb2+(aq) + CrO42-(aq)→ PbCrO4(s)

Bromuri

La presenza di bromuri può essere confermata aggiungendo acido solforico al sale e riscaldando:

2 NaBr + 2 H2SO4 → Na2SO4 + SO2 + 2 H2O + Br2

Il bromo ottenuto dà luogo alla formazione di vapori marroni

Analoga reazione si verifica facendo reagire bromuro di sodio e acido solforico in presenza di biossido di manganese:

2 NaBr +MnO2 + 2 H2SO4 → MnSO4 + Na2SO4 + 2 H2O + Br2

Ioduri

La presenza di ioduri può essere confermata aggiungendo acido solforico al sale e riscaldando:

8 NaI + 9 H2SO4 →  8 NaHSO4 +4 H2O + H2S+ I2

Lo iodio ottenuto dà luogo alla formazione di vapori viola.

La formazione di iodio da uno ioduro avviene anche per reazione con il bicromato di potassio in presenza di  acido solforico:

6 KI + K2Cr2O7 + 7 H2SO4 →  Cr2(SO4)3 + 4 K2SO4 + 7 H2O +3 I2

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi