Geochimica forense

Nell’ambito di indagini relative a un crimine ci si avvale di tecniche analitiche che aiutano gli investigatori a identificare la scena del crimine.

L’identificazione di reperti quali sabbia, frammenti di materiali sia organici che inorganici presenti ad esempio sotto le scarpe, sugli abiti, sugli pneumatici risulta fondamentale per indirizzare le ricerche.

Le applicazioni della geochimica nelle aree di indagine non possono essere utilizzate direttamente per identificare i criminali coinvolti ma sono utili per determinare il luogo in cui è stato commesso il crimine.

Se viene rinvenuta una polvere questa potrebbe venire dal suolo che benché apparentemente sempre uguale si differenzia da luogo a luogo.

L’analisi del terreno è lunga e laboriosa e consiste nella determinazione qualitativa a quantitativa dei principali macroelementi, del tenore di sostanza organica, del rapporto tra carbonio e azoto, e tra magnesio e potassio e della determinazione di microelementi come ferro, manganese, boro, rame e zinco.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On