Calorimetro di Junker
Ago14

Calorimetro di Junker

Il calorimetro di Junker viene utilizzato per determinare il calore specifico di un combustibile gassoso. Il principio di funzionamento è simile a quello di una bomba calorimetrica. Esso è costituito fondamentalmente da una camera di combustione in cui il gas viene fatto bruciare contenuta all’interno di un contenitore in cui viene immessa acqua che fluisce dal basso verso l’alto e che si riscalda a seguito della combustione. Diversi...

Read More
Calcolo di ΔU e ΔH in una bomba calorimetrica
Ago03

Calcolo di ΔU e ΔH in una bomba calorimetrica

Un calorimetro è un dispositivo che permette di misurare la quantità di calore liberata o assorbita durante una reazione che avviene a volume costante. In una bomba calorimetrica si misura abitualmente il calore di combustione di una nota quantità di sostanza in presenza di ossigeno. Poiché il calorimetro è isolato dall”Universo” possiamo definire i reagenti (campione e ossigeno) come il sistema e il resto del calorimetro (bomba e...

Read More
Energia rilasciata nell’idrolisi dell’ATP
Lug27

Energia rilasciata nell’idrolisi dell’ATP

L’adenosina trifosfato è un composto ad alta energia che consente, tramite lo “stratagemma” delle reazioni accoppiate, a molte reazioni termodinamicamente sfavorite, di poter avvenire. L’idrolisi dell’ATP, catalizzata dall’enzima ATPasi, è una reazione che avviene con rilascio di energia che può essere quantificato: la variazione di energia libera di Gibbs in condizioni standard relativa all’equilibrio: ATP + H2O ⇌ ADP + Pi vale –...

Read More
Termodinamica dei processi di dissoluzione
Lug23

Termodinamica dei processi di dissoluzione

Le soluzioni sono miscugli omogenei costituiti da un soluto e da un solvente che condividono la medesima fase. Nel caso di soluzioni costituite da un solvente liquido e da un soluto solido avviene un processo di dissoluzione in cui le particelle del soluto vengono disperse nel solvente. Il soluto è in genere costituito da un solido ionico dove sono presenti forze coesive di natura elettrostatica tra anioni e cationi disposti in un...

Read More
Calore di idratazione. Esercizi
Lug21

Calore di idratazione. Esercizi

Il calore di idratazione corrisponde alla variazione di entalpia che si verifica quando un sale anidro si combina con un determinato numero di molecole di acqua per dare un sale idrato. Il calore di idratazione, tuttavia, può riferirsi anche alla variazione di entalpia che di verifica quando una mole di ioni gassosi si solubilizzano in acqua sufficiente per dare una soluzione molto diluita. Un esempio di tale fenomeno può essere...

Read More
Equazioni termochimiche: esercizi
Lug19

Equazioni termochimiche: esercizi

Un’equazione termochimica definisce la variazione che ha luogo in termini di formule delle sostanze coinvolte considerando i loro stati fisici e il calore di reazione coinvolto. Un tale tipo di reazione può essere utilizzata per ottenere informazioni utili da dati termodinamici tabulati sfruttando alcune proprietà: Se in una data reazione la variazione di entalpia vale ΔH, per il processo inverso vale – ΔH Moltiplicando una equazione...

Read More