Chimica Organica

  |   Chimica, Chimica Organica

Acidi grassi monoinsaturi

Gli acidi grassi sono acidi monocarbossilici presenti negli oli, nei grassi e nelle cere contenenti in genere un numero pari di atomi di carbonio che va da 12 a 20. Essi vengono spesso indicati con l’acronimo di MUFAs dall’inglese Monounsaturated Fatty Acids. Sono costituiti da una catena non...

Read More
11 Luglio
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Carbammato di ammonio

Il carbammato di ammonio è un composto inorganico costituito dallo ione carbammato H2NCOO- base coniugata dell'acido carbammico e dallo ione ammonio NH4+ acido coniugato dell'ammoniaca ed ha quindi formula H2NCOONH4 Si presenta sotto forma di polvere cristallina di colore bianco dal tipico odore di ammoniaca, poco volatile a...

Read More
10 Luglio
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Cicuta

La cicuta è una pianta erbacea notevolmente velenosa che contiene cinque diversi alcaloidi piperidinici. Essi sono la conidrina, la pseudoconidrina, la metilconicina, la coniceina e la coniina che è la sostanza più attiva. Questi alcaloidi sono degli analoghi biologici della nicotina e i sintomi dell'avvelenamento sono...

Read More
09 Luglio
1
  |   Chimica, Chimica Organica

Curaro

Il curaro è un estratto ottenuto da alcune piante provenienti dalle terre del bacino dell’Orinoco.  Gli indigeni utilizzavano il curaro per avvelenare le proprie frecce essendo in grado di uccidere animali e uomini in pochi minuti. L’urari o woorari, come era chiamato dai nativi del luogo...

Read More
08 Luglio
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Reazione di Kumada

La reazione di Kumada è una reazione di accoppiamento incrociato tra un alogenuro organico e un reattivo di Grignard che porta alla formazione di un legame carbonio-carbonio. La formazione di un legame carbonio-carbonio costituisce un tipo di reazione importante nell’ambito della chimica organica. Esso avviene in genere...

Read More
05 Luglio
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Acido erucico

L' acido (Z)-erucico il cui nome I.U.P.A.C. è acido docos-13Z-enoico è un acido carbossilico appartenente agli acidi grassi monoinsaturi. La  formula è CH3(CH2)7CH=CH(CH2)11COOH Sotto forma di estere del glicerolo si trova nei semi di girasole, nell’olio di colza e in quello di senape; in quantità minori è contenuto...

Read More
04 Luglio
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Tricosene: l’attrattore sessuale

Il tricosene il cui nome I.U.P.A.C. è (Z)-9-tricosene è una molecola organica avente formula C23H42 che presenta un doppio legame carbonio-carbonio in posizione 9. È un liquido incolore che può apparire anche di colore giallo pallido scarsamente solubile in solventi polari come acqua e etanolo ma solubile...

Read More
03 Luglio
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Aldeide cinnamica

L' aldeide cinnamica è una sostanza organica presente nell'olio essenziale di cannella che ha formula C6H5CH=CHCHO. È costituita da un anello benzenico legato a un’aldeide insatura. Può essere considerata come un derivato della acroleina per sostituzione di un idrogeno con un gruppo benzenico e pertanto viene anche detta...

Read More
02 Luglio
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Pirazina

La pirazina ovvero la 1,4-diazina è un composto eterociclico aromatico avente formula C4N2H2 in cui gli atomi di azoto si trovano in posizione para. È un’ammina terziaria ed è una base più debole della piridina. La pirazina, pur essendo aromatica, non mostra la reattività del...

Read More
27 Giugno
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Acido folico

L' acido folico è una vitamina del gruppo B, indicato come vitamina B9, acido pteroil(mono)-glutammico o vitamina M. Si presenta sotto forma di polvere cristallina di colore giallo-arancio, poco solubile in acqua, etanolo, acetone, etere e cloroformio ma facilmente solubile negli acidi e nelle basi...

Read More
26 Giugno
0
  |   Chimica, Chimica Organica

Ftalati

Gli ftalati sono esteri dell’acido ftalico ovvero l’acido 1,2-benzendicarbossilico. Sono usati prevalentemente quali plastificanti di sostanze polimeriche ed in particolare del PVC e delle resine cellulosiche. L’addizione di ftalati consente infatti al materiale plastico, spesso frangibile, di dilatarsi e diventare flessibile ed elastico Quelli lineari...

Read More
22 Giugno
0