Caprolattame
Gen23

Caprolattame

La 2-ossoperidroazepina noto come ε-caprolattame o più semplicemente caprolattame è il lattame dell’acido 6-amminoesanoico noto come acido amminocaproico. E’ un solido cristallino bianco igroscopico con un odore caratteristico molto solubile in acqua. Inizialmente veniva preparato per ciclizzazione dell’acido 6-amminoesanoico ma attualmente viene ottenuto a partire dal cicloesanone che, per trattamento con idrossilammina, dà luogo...

Read More
Frecce curve nelle reazioni organiche
Gen05

Frecce curve nelle reazioni organiche

Quando si scrivono le reazioni organiche viene spesso richiesto il meccanismo tramite il quale esse avvengono. La descrizione del meccanismo di reazione prevede la rappresentazione cronologica delle fasi con cui la reazione avviene. Quando si ha una certa dimestichezza si riesce a scrivere il meccanismo senza bisogno di impararlo a memoria. Le regole da ricordare sono: Un legame chimico è dovuto alla condivisione di elettroni. Si...

Read More
Bioluminescenza
Gen02

Bioluminescenza

La bioluminescenza è quel fenomeno per il quale viene prodotta luce da parte di alcuni organismi viventi grazie ad alcune reazioni chimiche in cui l’energia chimica viene convertita in energia luminosa. Gli organismi viventi in grado di dar luogo a questo fenomeno possono essere sia di origine terrestre come le lucciole e alcuni tipi di vermi e funghi sia da parte di organismi marini come alghe, meduse, batteri e pesci. Questi...

Read More
Ribosio
Dic24

Ribosio

Il ribosio è un monosaccaride aldopentoso avente formula C5H10O5 presente in biomolecole fondamentali ovvero RNA e ATP. E’ un solido bianco solubile in acqua che presenta un carbonio asimmetrico ed ha quindi la proprietà di ruotare il piano della luce polarizzata: in acqua il potere rotatorio del ribosio è di – 21.5° E’ un composto chirale ma nei sistemi viventi è presente l’enantiomero D. Il ribosio può chiudersi ad anello pertanto...

Read More
Assorbimento dei carboidrati
Dic21

Assorbimento dei carboidrati

I carboidrati costituiscono la fonte principale di energia per l’organismo rappresentando il 40-60% delle calorie nella dieta e percentuali superiori nelle diete povere di proteine. I carboidrati sono costituiti da carboidrati semplici detti monosaccaridi, disaccaridi e carboidrati complessi detti anche polisaccaridi. Glucosio, fruttosio, galattosio, xilosio e ribosio sono esempi di monosaccaridi; saccarosio, lattosio e maltosio sono...

Read More
Implicazioni dell’aromaticità
Dic16

Implicazioni dell’aromaticità

I composti aromatici sono quei composti organici dotati di particolari peculiarità che ne determinano proprietà fisiche e chimiche. Un composto si definisce aromatico quando è ciclico e planare, quando tutti gli atomi costituenti l’anello sono ibridati sp2 e quando gli elettroni π delocalizzati nel ciclo sono pari a 4n+2. I composti aromatici sono quindi composti ad alto grado di insaturazione come il benzene che è il capostipite di...

Read More