Acidi e basi in chimica organica
Mar11

Acidi e basi in chimica organica

Gli acidi sono quelle specie in grado di liberare ioni H+ in soluzione mentre le basi sono quelle specie in grado di liberare ioni OH–. Questa fu la prima definizione di acidi e di basi proposta da Svante Arrhenius. Questa definizione, tuttavia, non giustificava la basicità di sostanze come l’ammoniaca pertanto successivamente Brønsted e Lowry proposero una nuova teoria acido-base secondo cui un acido è un donatore di protoni e...

Read More
Nitrazione del naftalene
Mar01

Nitrazione del naftalene

Il naftalene è un idrocarburo biciclico aromatico avente formula C10H8 la cui struttura è quella di due anelli benzenici condensati che condividono due atomi di carbonio. Esso reagisce con gli elettrofili dando luogo a reazioni di sostituzione elettrofile aromatiche come alogenazione e alchilazione. La nitrazione comporta un attacco elettrofilo da parte dello ione nitronio NO2+ che viene generato in situ mescolando assieme l’acido...

Read More
Gliconitrile
Feb16

Gliconitrile

Il 2-idrossiacetonitrile noto come gliconitrile è una cianidrina derivante dalla formaldeide avente formula HOCH2CN. Il gliconitrile è un liquido oleoso incolore e inodore dal sapore dolciastro, solubile in acqua e in etere che tende a decomporsi in formaldeide e cianuro di idrogeno secondo la reazione: HOCH2CN → HCHO + HCN Può essere ottenuto dalla reazione tra formaldeide e cianuro di potassio a cui viene aggiunto acido solforico:...

Read More
Acido tioglicolico
Feb08

Acido tioglicolico

L’acido tioglicolico indicato come TGA ha formula HSCH2COOH è una specie che contiene due gruppi funzionali ovvero un gruppo carbossilico e un gruppo tiolico ed è il più semplice degli acidi mercaptocarbossilici. A temperatura ambiente l’acido tioglicolico si presenta come un liquido incolore solubile in acqua e in solventi  polari e caratterizzato da un odore sgradevole. Fu preparato per la prima volta dal chimico tedesco Georg...

Read More
Composti organici
Feb05

Composti organici

I composti organici sono specie contenenti carbonio legato a idrogeno, ossigeno, azoto o altri eteroatomi. Nei composti organici sono presenti legami covalenti semplici, doppi o tripli e il carbonio può presentare numeri di ossidazione che vanno da -4 a +4. Non tutti i composti contenenti carbonio sono di tipo organico infatti vi sono numerosi composti inorganici del carbonio. Agli inizi del XIX secolo si riuscirono a isolare molte...

Read More
Reazioni degli epossidi in ambiente basico
Feb02

Reazioni degli epossidi in ambiente basico

Gli epossidi sono composti costituiti da una struttura ciclica a tre membri di cui uno è l’ossigeno e pertanto, a causa della tensione dell’anello sono particolarmente reattivi. Gli atomi di carbonio presenti in un epossido vengono attaccati da nucleofili per dare prodotti in cui si verifica l’apertura dell’anello. I nucleofili che vengono utilizzati prevalentemente per questa reazione sono reattivi di Grignard RMgX, composti...

Read More