Idrossiapatite e salute dei denti
Ott11

Idrossiapatite e salute dei denti

L’idrossiapatite Ca5(PO4)3(OH) costituisce il 96% dello smalto dei denti e della dentina, i cui è organizzata in strutture aventi alta densità con conseguente durezza e resistenza che costituiscono i presupposti per mantenere l’integrità del dente. Un’alimentazione in cui sono presenti cibi a contenuto acido quali carni grasse, pesce, crostacei, salumi, uova, formaggi, caffè, cioccolata, prodotti da forno, fritti, alcolici e bevande...

Read More
Leghe di sostituzione e interstiziali
Ott08

Leghe di sostituzione e interstiziali

Le leghe metalliche sono costituite da due o più elementi di cui almeno uno è un metallo e presentano caratteristiche diverse rispetto a quelle dei singoli componenti. Esse sono note fin dall’antichità quando l’uomo si industriò a ottenere specie che avessero caratteristiche idonee ai loro bisogni contribuendo allo sviluppo della civiltà. Il bronzo è la prima lega metallica conosciuta dall’umanità utilizzata per forgiare armi e...

Read More
Chimica del piombo (II)
Ott02

Chimica del piombo (II)

Lo stato di ossidazione più stabile del piombo è +2 ed infatti lo si rinviene in natura nella galena dove è presente come solfuro di piombo. La caratteristica comune a molti sali di piombo (II) è quella di essere scarsamente solubili in acqua. Soluzioni acquose contenenti lo ione Pb2+ danno luogo alla precipitazione del cloruro di piombo per aggiunta di specie contenenti lo ione cloruro come HCl, NaCl e KCl secondo la reazione netta:...

Read More
Cesio
Set30

Cesio

Il cesio è un metallo alcalino appartenente al Gruppo 1 e al 6° Periodo avente configurazione elettronica [Xe]6s1. Fu scoperto nel 1860 dal chimico tedesco Robert Bunsen e dal fisico Gustav Kirchhoff nell’acqua minerale di Dürkheim, mediante l’analisi spettrale. Gli scienziati denominarono l’elemento con il nome di cesio dal latino caesius che significa azzurro dopo aver osservato le due linee blu nel suo spettro. Viene...

Read More
Reazioni di metalli reattivi
Set29

Reazioni di metalli reattivi

La reattività di un metallo, ovvero la sua tendenza a reagire con facilità, può essere fornita dal valore dell’energia di ionizzazione. Un elemento del blocco s ha una bassa energia di ionizzazione e ciò implica che tende a perdere elettroni ed è quindi probabile che esso si comporti da metallo reattivo. Poiché l’energia di ionizzazione aumenta dal basso verso l’alto lungo un gruppo ci si deve aspettare che gli elementi che si trovano...

Read More
Reazioni di sintesi
Set24

Reazioni di sintesi

In una reazione di sintesi due o più reagenti si combinano tra loro per dare un unico prodotto di reazione e pertanto un tale tipo di reazione può essere schematizzata come: A + B → C Tali, reazioni come quelle di decomposizione e di scambio semplice e al contrario di quelle di doppio scambio sono reazioni redox. Contrariamente alle reazioni di decomposizione che sono generalmente endotermiche le reazioni di sintesi possono essere sia...

Read More