Chimica Analitica

  |   Chimica, Chimica Analitica

Plasma accoppiato induttivamente

Il plasma accoppiato induttivamente indicato con l’acronimo ICP dall’inglese Inductively Coupled Plasma è un tipo di spettrometria di emissione diffuso dal 1974. Le caratteristiche di questa tecnica sono spesso paragonate a quella che fa uso degli spettrofotometri ad assorbimento atomico. Tuttavia rispetto a questi ultimi in cui...

Read More
25 Ottobre
0
  |   Chimica Analitica

Reattivo di Carrez

Il reattivo di Carrez è utilizzato nelle fasi preliminari di analisi di alcoli, aldeidi, carboidrati o acidi organici. La presenza di proteine, grassi e di sostanze che danno reazioni redox in campioni di sangue o di alimenti interferisce con l’analisi di piccole molecole influenzando l’esito del...

Read More
04 Ottobre
0
  |   Chimica, Chimica Analitica

EDTA: standardizzazione

La standardizzazione dell'EDTA è fatta con lo ione zinco in presenza degli stessi indicatori utilizzati quando è usato quale titolante L' EDTA  ovvero l’acido etilendiamminotetraacetico, è un acido tetracarbossilico in cui sono presenti due atomi di azoto che hanno rispettivamente un doppietto elettronico solitario L’EDTA, che è...

Read More
25 Aprile
1
  |   Chimica Analitica

Indicatori metallocromici

Gli indicatori metallocromici utilizzati nelle titolazioni complessometriche sono composti organici che formano complessi stabili con alcuni ioni metallici. Caratteristiche Gli indicatori metallocromici devono pertanto avere i seguenti requisiti: formare complessi con l’analita avere una costante di formazione minore con l’analita rispetto a quella tra analita e titolante ...

Read More
07 Aprile
0
  |   Chimica Analitica

Salda d’amido

La salda d’amido è un indicatore utilizzato per evidenziare il punto finale delle titolazioni iodimetriche che rientrano nelle titolazioni ossidimetriche. Questo metodo analitico utilizza le proprietà ossidanti dello iodio e ha il vantaggio di non essere limitato a determinati valori di pH. In forma molecolare lo iodio...

Read More
19 Marzo
0
  |   Chimica Analitica

Reattivo di Folin–Ciocâlteu

Il reattivo di Folin–Ciocâlteu è utilizzato per la determinazione per via colorimetrica dei fenoli e dei polifenoli. I composti fenolici includono fenoli semplici, acidi fenolici (derivati dell'acido benzoico e cinnamico), cumarine, flavonoidi, stilbeni, tannini idrolizzabili e condensati, lignani e lignine. I polifenoli destano grande interesse per...

Read More
14 Marzo
1
  |   Chimica, Chimica Analitica

Determinazione dell’etanolo nel vino

La determinazione dell’etanolo contenuto nel vino può essere fatta tramite una titolazione ossidimetrica detta bicromatometrica usando il bicromato di potassio. Reazioni Il bicromato di potassio ossida gli alcoli primari ad aldeidi e successivamente ad acidi carbossilici. Nel caso dell’etanolo si ottiene prima etanale e successivamente acido etanoico secondo...

Read More
11 Dicembre
0
  |   Chimica, Chimica Analitica

Bicromatometria

La bicromatometria è un tipo di titolazione ossidimetrica in cui viene utilizzato bicromato di potassio quale ossidante. Potenziale di riduzione Il bicromato di potassio ha un potenziale normale di riduzione relativo alla semireazione: Cr2O72- + 14 H+ + 6 e- → 2 Cr3+ + 7 H2O pari a E°...

Read More
08 Dicembre
0
  |   Chimica, Chimica Analitica

Alogenuri: identificazione

Gli alogenuri sono anioni monoatomici spesso rappresentati come X-. Gli alogenuri sono i cloruri, bromuri e ioduri. Essi  sono identificati grazie a test specifici che sfruttano le loro diverse proprietà. Gli alogenuri formano composti binari in cui l'alogeno ha numero di ossidazione -1. Cloruri La presenza di...

Read More
28 Ottobre
0
  |   Chimica, Chimica Analitica

Metalli del blocco d: identificazione

I metalli del blocco d appartenenti al 4° Periodo sono: scandio, titanio, vanadio, cromo, manganese, ferro cobalto, nichel, rame e zinco. Vengono riportati in tabella la configurazione elettronica e i numeri di ossidazione degli elementi del blocco d Tabella Elemento Configurazione elettronica Numeri di ossidazione Scandio [Ar] 3d1, 4s2 +2, +3 Titanio [Ar] 3d2, 4s2 +2,...

Read More
21 Ottobre
0
  |   Chimica, Chimica Analitica

Determinazione del ferro

La determinazione del ferro (II) può essere effettuata tramite titolazione permanganometrica. Il permanganato di potassio, infatti, grazie alle sue proprietà ossidanti, viene utilizzato in una vasta gamma di titolazioni ossidimetriche. Trattamenti preliminari Il ferro contenuto in un minerale è presente sia come Fe2+ che come Fe3+ ed è...

Read More
17 Ottobre
0