Cromatografia liquida ad alta prestazione
Lug16

Cromatografia liquida ad alta prestazione

La cromatografia liquida ad alta prestazione nota con l’acronimo di HPLC dall’inglese High Performance Liquid Chromatography che serve a separare e caratterizzare sia qualitativamente che quantitativamente i componenti presenti in una miscela presente in soluzione. La tecnica sfrutta l’equilibrio di affinità dei vari componenti tra una fase stazionaria che viene posta all’interno di una colonna e una fase mobile che fluisce attraverso...

Read More
Analisi dell’ematite
Giu25

Analisi dell’ematite

L’ematite è un ossido di ferro contenente ferro sotto forma di Fe2O3 e Fe3O4 presente in alcuni minerali che si presenta di colore grigio-acciaio con lucentezza metallica e con una durezza nella Scala di Mohs di 6.5. Il nome ematite deriva dal greco αἷμᾰ che significa sangue in quanto il minerale, specie sotto forma di polvere ha una colorazione rossa. L’ematite è uno dei principali minerali da cui si ottiene in ferro il cui tenore...

Read More
Determinazione qualitativa del tiosolfato
Mag30

Determinazione qualitativa del tiosolfato

Il tiosolfato viene utilizzato nelle titolazioni iodometriche in quanto è uno dei pochi agenti riducenti stabili rispetto all’ossidazione dell’aria. La iodometria è una tecnica analitica quantitativa che si basa sulla ossidazione dello ioduro a iodio e viene usata per la determinazione di agenti ossidanti. La determinazione quantitativa dell’ossidante viene ottenuta tramite titolazione dello iodio con una soluzione standardizzata di...

Read More
Curva di titolazione acido debole base forte
Mag20

Curva di titolazione acido debole base forte

Negli esercizi di chimica analitica viene spesso richiesto il valore del pH nel corso di una titolazione al fine di poter costruire la relativa curva. Abitualmente viene richiesto il pH iniziale ovvero il pH prima che venga aggiunto il titolante. Questo valore viene determinato tenendo presente la concentrazione dell’acido debole e la sua costante di equilibrio. Prima del punto equivalente la concentrazione dell’acido diminuisce...

Read More
Accuratezza e precisione
Apr17

Accuratezza e precisione

Molti metodi analitici sono basati sulla misura della massa e del volume che vengono effettuate, rispettivamente, con bilance meccaniche o analitiche, e con numerosi dispositivi quali matracci tarati, pipette volumetriche, burette e cilindri graduati. Tutte le misure, tuttavia, sono affette da un certo grado di incertezza: si possono verificare, infatti, errori sistematici che derivano da un problema nella tecnica utilizzata, nello...

Read More
Complessometria: costruzione della curva di titolazione
Apr16

Complessometria: costruzione della curva di titolazione

L’EDTA è la sigla dell’acido etilendiamminotetraacetico ovvero dell’acido tetracarbossilico che presenta anche due doppietti elettronici solitari appartenenti all’azoto. L’EDTA viene utilizzato nelle titolazioni complessometriche in quanto è in grado di formare complessi stabili con numerosi cationi La forma con cui si presenta l’EDTA è influenzata dal pH: la forma totalmente protonata indicata con H4Y è predominante a valori di pH...

Read More