Radiazioni elettromagnetiche
Mar18

Radiazioni elettromagnetiche

Lo studio delle radiazioni elettromagnetiche assume, per un chimico, particolare importanza in quanto una branca dell’analisi strumentale si basa sull’interazione radiazione-materia. Le tecniche spettroscopiche utilizzano questa interazione per ottenere informazioni sulla struttura del campione esaminato. La radiazione elettromagnetica è una forma di energia il cui comportamento è descritto da proprietà sia ondulatorie che...

Read More
Metodo dello standard esterno
Mar06

Metodo dello standard esterno

Le analisi chimiche vengono spesso effettuate con metodi strumentali atti a determinare una grandezza fisica che spesso si riconduce alla determinazione della concentrazione di un analita. L’analisi di un campione incognito fatta strumentalmente produce un segnale che è proporzionale alla quantità presente in un campione di un analita espressa in termini di massa, moli o concentrazione. In genere il segnale SA dovuto all’analita è...

Read More
Metodo dello standard interno
Mar02

Metodo dello standard interno

Le analisi chimiche vengono spesso effettuate con metodi strumentali atti a determinare una grandezza fisica che spesso si riconduce alla determinazione della concentrazione di un analita. Tali determinazioni vengono effettuate mediante costruzione e analisi di opportune curve di calibrazione. Tuttavia, poiché la composizione del campione può essere complessa e influenzare la risposta strumentale, si può procedere al metodo dello...

Read More
Curva di calibrazione
Feb24

Curva di calibrazione

La costruzione di una curva di calibrazione detta retta di lavoro o retta di taratura costituisce un metodo indispensabile nell’ambito della chimica analitica per la determinazione della concentrazione o della massa di un campione incognito per interpolazione. Al fine di poter interpretare i dati sperimentali è necessario che vi sia una relazione lineare tra la concentrazione e la risposta dello strumento. Qualora non ci fosse una...

Read More
Metodo del biureto
Feb17

Metodo del biureto

Uno dei metodi più comuni per la determinazione delle proteine totali contenute in un campione è il metodo del biureto. Il biureto è un composto ottenuto dalla reazione di condensazione dell’urea che viene riscaldata ad una temperatura di 180°C con eliminazione di ammoniaca: 2 H2NCONH2 → H2NCONHCONH2 + NH3 Quando il biureto viene trattato con solfato di rame di colore azzurro in ambiente alcalino, si forma un complesso di colore viola...

Read More
Saggio di Carius
Feb09

Saggio di Carius

Il saggio di Carius viene utilizzato per la determinazione quantitativa di un alogeno presente in un composto organico. La tecnica prevede una fase iniziale in cui una massa nota del composto organico in esame viene messo in una provetta insieme a ossido di calcio in rapporto 1:1. Riscaldando la provetta sulla fiamma ossidante di un bunsen si ha la decomposizione del composto: il carbonio e l’idrogeno presenti nel composto organico si...

Read More