Metodo del biureto
Feb17

Metodo del biureto

Uno dei metodi più comuni per la determinazione delle proteine totali contenute in un campione è il metodo del biureto. Il biureto è un composto ottenuto dalla reazione di condensazione dell’urea che viene riscaldata ad una temperatura di 180°C con eliminazione di ammoniaca: 2 H2NCONH2 → H2NCONHCONH2 + NH3 Quando il biureto viene trattato con solfato di rame di colore azzurro in ambiente alcalino, si forma un complesso di colore viola...

Read More
Saggio di Carius
Feb09

Saggio di Carius

Il saggio di Carius viene utilizzato per la determinazione quantitativa di un alogeno presente in un composto organico. La tecnica prevede una fase iniziale in cui una massa nota del composto organico in esame viene messo in una provetta insieme a ossido di calcio in rapporto 1:1. Riscaldando la provetta sulla fiamma ossidante di un bunsen si ha la decomposizione del composto: il carbonio e l’idrogeno presenti nel composto organico si...

Read More
Determinazione del Kps di idrossidi metallici
Gen07

Determinazione del Kps di idrossidi metallici

Si può determinare la solubilità di un idrossido metallico poco solubile tramite titolazione con un acido forte. Si procede filtrando una soluzione satura dell’idrossido poco solubile e titolando con HCl. Nota la molarità dell’acido e il volume di acido utilizzato si conoscono le moli di acido e quindi dello ione OH– presente nella soluzione. Conoscendo la formula dell’idrossido si può quindi determinare la concentrazione del...

Read More
pHmetro
Dic13

pHmetro

Per conoscere la concentrazione di ioni H+ presenti in una soluzione si può utilizzare un pHmetro ovvero un dispositivo elettronico usato per ottenere una accurata misurazione del pH di una soluzione. Esso consiste di una sonda collegato a un dispositivo che ne raccoglie il segnale, calcola il valore corrispondente di pH che viene visualizzato su un display. Il principio su cui si basa un pHmetro è che quando un contenitore di vetro a...

Read More
Bilancio di carica
Nov09

Bilancio di carica

Quando si verifica un equilibrio simultaneo sono presenti, in soluzione, un certo numero di specie in soluzione. Per determinare la loro concentrazione si devono avere tante equazioni quante sono le specie per ottenere un sistema di equazioni. Dopo aver individuato tutte le possibili reazioni di equilibrio, compresa l’autoionizzazione dell’acqua si identificano le incognite che devono essere correlate da opportune equazioni....

Read More
Analisi qualitativa: osservazioni preliminari
Nov04

Analisi qualitativa: osservazioni preliminari

Quando si deve effettuare l’analisi qualitativa di un campione solido si procede inizialmente ai saggi per via secca ovvero saggi alla fiamma, saggi alla perla, saggi ai tubicini e saggi al coccio prima di procedere all’analisi sistematica per via umida. Vi sono, tuttavia, delle osservazioni preliminari che si possono fare tenendo conto di alcune caratteristiche dei sali che possono costituire un valido supporto per l’analisi...

Read More