Blog

Ornitina

  |   Biochimica

L’ acido 2,5-diamminopentanoico noto come ornitina è un amminoacido non proteinogenico ovvero non è codificato dal codice genetico di alcun essere vivente.

Proprietà

Ha un centro chirale in α al carbossile e quindi si può presentare sia in forma D che L.

struttura ornitina

Tuttavia, come accade per molte molecole biologiche, in natura è presente solo sotto una determinata forma che è la forma L.

È un solido incolore solubile in acqua con una costante di equilibrio Ka pari a 0.0115

L’ornitina è un amminoacido presente in natura che si trova nella carne, nel pesce, nei latticini e nelle uova.

È  presente anche nelle noci cocco, arachidi e noci,  cereali come avena e  grano, fagioli, carruba e soia.

Ornitina e ciclo dell’urea

È  uno dei reagenti chiave nel ciclo dell’urea che è responsabile dell’80% dell’escrezione di azoto nel corpo. L’ornitina migliora la funzionalità epatica e aiuta a disintossicare le sostanze nocive.

L’urea è prodotta attraverso una serie di reazioni che avvengono nel citosol e nella matrice mitocondriale delle cellule epatiche. Il ciclo coinvolge tre amminoacidi ornitina, citrullina e arginina ed è quindi detto, dalle loro iniziali, ciclo dell’oca

Interviene nel secondo stadio del ciclo dell’urea che avviene nei mitocondri in cui il carbamilfosfato reagisce con l’ornitina per dare fosfato e citrullina.

La reazione avviene grazie all’ornitina carbamoiltransferasi, enzima appartenente alla classe delle transferasi, che catalizza la seguente reazione:

carbamilfosfato + ornitina ⇄ fosfato + citrullina

La citrullina così formata è rilasciata nel citosol per essere utilizzata nelle altre fasi del ciclo.

Sintesi

L’ornitina è uno dei prodotti dell’azione dell’enzima arginasi sull’arginina. L’arginasi è un enzima contenente manganese come cofattore che catalizza la reazione:

arginina + H2O → ornitina + urea

A seguito della reazione l’urea  è rilasciata dal fegato nel circolo ematico ed è trasportata ai reni, dove è filtrata dal sangue ed è escreta nell’urina mentre l’ornitina è riciclata.

Consente lo smaltimento dell’azoto in eccesso e funge da precursore della citrullina e dell’arginina.

Funzioni

Oltre che a partecipare al ciclo dell’urea  è fondamentale per la produzione di proteine, enzimi e tessuto muscolare.

Inoltre è il punto di partenza per la sintesi di molte poliammine come putrescina e spermina e di vari altri importanti composti come l’acido glutammico e la prolina ed è necessaria per una corretta funzione immunitaria e una buona funzionalità epatica.

Ha  un’ampia gamma di applicazioni nell’industria farmaceutica e alimentare.

È  presente in molti tipi di integratori sotto forma di sale cloridrato e utilizzata dagli atleti e, in particolare, dagli atleti che praticano il sollevamento pesi