Author: Chimicamo

Calore specifico

Il calore specifico di una sostanza è uguale alla sua capacità termica divisa per la sua massa ed esprime la quantità di energia necessaria per variare di 1 K la temperatura di 1 Kg di una determinata sostanza. Si definisce capacità termica (C) di un sistema...

Read More
20 Aprile
1

Tiofene

Il tiofene è un eterociclo aromatico formato da quattro atomi di carbonio e uno di zolfo legati in una struttura ad anello a cinque termini. Il tiofene è stato identificato per la prima volta nel catrame di carbon fossile accanto ad altri suoi derivati e si...

Read More
18 Aprile
0

Alogenuri arilici

Gli alogenuri arilici sono composti contenenti uno o più atomi di alogeno direttamente legati all'anello aromatico. Le proprietà, i metodi di preparazione e la reattività di tale classe di composti differisce notevolmente rispetto a quella degli alogenuri alchilici. Proprietà fisiche I monoalogenobenzeni sono oli incolori con l'odore caratteristico dei...

Read More
15 Aprile
0

Pietre silicee e loro composizione

Le pietre silicee, salvo rare eccezioni, si presentano in miscele complesse di diversi minerali contenenti silicio, alluminio, ferro, metalli alcalini e alcalino-terrosi. Una indicazione relativa alla loro composizione ci viene data dal loro carattere acido che denota la prevalenza di ossidi acidi come SiO2, o...

Read More
15 Aprile
0

Permanganato di potassio e sua preparazione

Il permanganato di potassio è un composto chimico avente formula KMnO4 in cui il manganese ha numero di ossidazione +7: è un sale costituito da ioni K+ e MnO4- ed è un forte agente ossidante. Viene largamente utilizzato in quanto ha un potenziale normale di...

Read More
14 Aprile
0

Titolazione di acidi diprotici. Esercizi svolti.

La titolazione di acidi diprotici ovvero acidi che presentano  due  protoni come, ad esempio, H2SO3  hanno due punti equivalenti Un acido diprotico si dissocia in acqua secondo due equilibri: 1o stadio: H2X (aq) ⇄ H+(aq) + HX-(aq) 2° stadio: HX-(aq) ⇄ H+(aq) + X2-(aq) Le curve di titolazione di...

Read More
13 Aprile
2

Cheteni: precursori di molte reazioni

I cheteni hanno formula generale R2C=C=O e il composto CH2=C=O è il capostipite il cui nome sistematico è allen-1-one. I cheteni sono difficilmente isolabili e caratterizzabili a causa della loro elevata reattività: in generale essi sono generati in situ e sottoposti alla reazione desiderata. Per oltre un secolo,...

Read More
12 Aprile
0

Gli esteri: composti derivanti da acidi carbossilici

Gli esteri hanno formula generale RCOOR e possono essere ottenuti della reazione di condensazione tra un acido carbossilico e un alcol. Proprietà Sono generalmente poco solubili in acqua e hanno punti di ebollizione debolmente più alti rispetto agli idrocarburi di uguale peso molecolare. Sono più volatili dei corrispondenti...

Read More
10 Aprile
0

Analisi conformazionale degli alcani

L' analisi conformazionale dei sistemi non ciclici fornisce gli elementi fondamentali per una trattazione più estesa, in quanto tali sistemi sono liberi da qualunque vincolo alla libera rotazione estraneo a considerazioni conformazionali. Etano L’etano è la molecola più semplice in cui la libera rotazione intorno al legame...

Read More
10 Aprile
0

Diagramma di Ellingham: dagli ossidi ai metalli

Un diagramma di Ellingham è un grafico che mostra la dipendenza della temperatura della stabilità dei composti. Un diagramma di Ellingham è usato per la valutazione della facilità di riduzione di ossidi e solfuri metallici per ottenere il metallo I metalli, ad eccezione di metalli nobili,...

Read More
10 Aprile
0

I capelli: indicazioni per la loro cura.

I capelli, simbolo di seduzione, di femminilità nelle donne e di virilità nell'uomo, possono essere di vari tipi: capelli normali, grassi, secchi, sfibrati, con forfora. Essi possono essere danneggiati gravemente con l'uso di prodotti inadatti: a valori di pH di circa 8 corrispondente a soluzioni di...

Read More
09 Aprile
0