Gruppo ammidico
Gen26

Gruppo ammidico

Gruppo ammidico Il gruppo ammidico, presente nelle ammidi, è caratterizzato dal legame tra un atomo di azoto e un gruppo carbonilico.  Questo legame si trova, oltre che nelle ammidi, anche nelle proteine nelle quali viene detto legame peptidico. Classificazione Le ammidi vengono classificate in ammidi primarie, secondarie e terziarie a seconda se l’azoto, oltre che al carbonio carbonilico è legato a due atomi di idrogeno, a un atomo...

Read More
Glutammina
Gen25

Glutammina

Glutammina La glutammina (Gln o Q)  è un α-amminoacido non essenziale usata nella biosintesi delle proteine che può essere biosintetizzata a partire dall’acido glutammico. Fu isolata per la prima volta nel 1932 dalla gliadina proteina costituente del glutine ed è presente in molte verdure come barbabietole, carote, spinaci  e ravanelli e in alimenti ricchi di proteine come carne, pesce, uova, latticini, fagioli e frutta secca....

Read More
Galattosio
Gen23

Galattosio

Galattosio Il galattosio, detto zucchero del latte è un monosaccaride utilizzato nella costruzione dei glicani presenti nelle glicoproteine e nei glicolipidi che ha la stessa dolcezza del glucosio ma inferiore a quella del saccarosio. Struttura Il galattosio ha la stessa formula del glucosio C6H12O6 ed ha una struttura simile differendo solo per la posizione del gruppo -OH in posizione 4 ed è pertanto un epimero di tipo...

Read More
Fluorescina
Gen22

Fluorescina

Fluorescina La fluoresceina è un colorante acido di natura xantinica fluorescente rilevabile anche se presente in quantità minime. Ha formula C20H12O5  e struttura È utilizzata in ambito forense per rilevare tracce di sangue, in chimica analitica come indicatore nelle titolazioni argentometriche secondo il metodo di Fajans. Proprietà La fluoresceina si presenta sotto forma di cristalli solidi gialli amorfi o rosso-arancio.  È poco...

Read More
Caffè decaffeinato
Gen21

Caffè decaffeinato

Caffè decaffeinato   La caffeina è un eterociclo azotato appartenente alla famiglia degli alcaloidi di origine vegetale contenuta nel caffè, nel tè, nel cacao, nella cioccolata fondente, ed in molte bevande come la coca cola e la red bull. La caffeina a basse dosi è uno stimolante ma il consumo di dosi più elevate di caffeina può provocare insonnia, nervosismo e sbalzi d’umore. È sorta l’esigenza da parte di coloro che non...

Read More