Chimica: le scoperte che hanno cambiato il mondo
Apr22

Chimica: le scoperte che hanno cambiato il mondo

La chimica grazie all’impegno incessante degli alchimisti prima e dei chimici dopo ha consentito il progresso della civiltà e la storia della chimica si sovrappone all’evoluzione dell’uomo. Anche se la chimica è una disciplina trascurata, spesso non apprezzata e immaginata come un insieme di formule sterili, questa disciplina dalle antiche tradizioni, ha contribuito in modo sostanziale, grazie all’oscuro lavoro di tanti ricercatori,...

Read More
Acquario: la chimica in azione
Apr19

Acquario: la chimica in azione

L’acquario è un ecosistema acquatico in miniatura in cui vivono pesci, spesso di origine tropicale, e alghe la cui sopravvivenza è legata agli aspetti chimici. La maggior parte dei pesci che vivono in un acquario sono ammoniotelici ovvero hanno la caratteristica di eliminare l’azoto organico sotto forma di ammoniaca. In un acquario sono inoltre presenti residui organici provenienti dal metabolismo dei pesci, avanzi di cibo e piccole...

Read More
Bilanciamento “a vista” di una reazione
Apr18

Bilanciamento “a vista” di una reazione

Una reazione chimica deve essere bilanciata in modo che nei reagenti e nei prodotti siano presenti lo stesso numero di elementi. Il coefficiente stechiometrico è il numero che viene anteposto alle varie specie presenti per fare in modo che la stessa quantità di ogni elemento compaia da ambo i membri della reazione. I coefficienti stechiometrici rappresentano il numero più piccolo che consente di bilanciare una reazione ed in genere...

Read More
Accuratezza e precisione
Apr17

Accuratezza e precisione

Molti metodi analitici sono basati sulla misura della massa e del volume che vengono effettuate, rispettivamente, con bilance meccaniche o analitiche, e con numerosi dispositivi quali matracci tarati, pipette volumetriche, burette e cilindri graduati. Tutte le misure, tuttavia, sono affette da un certo grado di incertezza: si possono verificare, infatti, errori sistematici che derivano da un problema nella tecnica utilizzata, nello...

Read More
Complessometria: costruzione della curva di titolazione
Apr16

Complessometria: costruzione della curva di titolazione

L’EDTA è la sigla dell’acido etilendiamminotetraacetico ovvero dell’acido tetracarbossilico che presenta anche due doppietti elettronici solitari appartenenti all’azoto. L’EDTA viene utilizzato nelle titolazioni complessometriche in quanto è in grado di formare complessi stabili con numerosi cationi La forma con cui si presenta l’EDTA è influenzata dal pH: la forma totalmente protonata indicata con H4Y è predominante a valori di pH...

Read More