Pirrolidina
Giu30

Pirrolidina

La pirrolidina è un eterociclo nel cui anello vi sono quattro atomi di carbonio e un atomo di azoto ed è quindi un’ammina secondaria. A temperatura ambiente si presenta liquida dall’odore tipico dell’ammoniaca miscibile in acqua e in molti solventi organici. La struttura dell’anello pirrolidinico si trova in composti sia di origine naturale che sintetica. È presente negli alcaloidi naturali come la nicotina e in alcuni farmaci...

Read More
Ibridazione dell’azoto
Giu29

Ibridazione dell’azoto

L’azoto è presente in molti composti organici come ammine, ammidi, immine, immidi, cianati, isocianati, nitrili, isonitrili e in molti eterocicli sia aromatici che non aromatici. L’azoto ha numero atomico 7 e quindi ha configurazione elettronica 1s2,2s2,2p3 e presenta tre elettroni spaiati negli orbitali p e un doppietto elettronico solitario nell’orbitale s. Come il carbonio anche l’azoto può formare orbitali ibridi sp3 , sp2 e sp....

Read More
Reazioni di precipitazione
Giu27

Reazioni di precipitazione

Le reazioni di precipitazione avvengono in soluzione acquosa quando un catione e un anione si legano tra loro per dare un sale poco solubile che precipita. Per sapere se una reazione di precipitazione può avvenire bisogna individuare gli ioni presenti in soluzione, scrivere la reazione in forma molecolare e, sulla base delle regole di solubilità, prevedere se uno dei sali potenzialmente formati è poco solubile. Ad esempio si...

Read More
Idrometallurgia
Giu26

Idrometallurgia

L’idrometallurgia è un processo di estrazione dei metalli dai minerali mediante dissoluzione dei minerali  in una fase acquosa e successivo recupero del metallo. Questo processo presenta il vantaggio, rispetto ad altre tecniche comunemente usate, di essere selettivo, economico e a basso impatto ambientale. Questo processo, che viene utilizzato nell’estrazione di metalli meno reattivi come l’oro e l’argento,...

Read More
Zimasi
Giu24

Zimasi

Le zimasi sono un complesso enzimatico presenti in natura nei lieviti che catalizzano la conversione degli zuccheri in etanolo e biossido di carbonio secondo la reazione C6H12O6 → 2 CH3CH2OH + 2 CO2 L’attività catalitica delle zimasi si esplica nei confronti non solo del glucosio ma anche nei confronti degli zuccheri fermentabili quali fruttosio, mannosio e galattosio. Tale reazione, nota come fermentazione degli zuccheri, avviene in...

Read More