Flavonoli
Dic21

Flavonoli

I flavonoli sono polifenoli appartenti alla classe dei flavonoidi che presentano come unità strutturale di base il 3-idrossiflavone Essi si differenziano sulla base della posizione dei gruppi –OH legati alla unità strutturale. I flavonoli sono metaboliti vegetali secondari presenti in natura in una varietà di frutta e verdura tra cui uva, mirtilli, lamponi, fragole, mele, cipolle, cavoli, broccoli, lattuga e pomodori. I flavonoli si...

Read More
Legame σ
Dic20

Legame σ

Un orbitale rappresenta la regione dello spazio in cui vi è la massima probabilità di trovare un elettrone con una determinata quantità di energia. Si consideri il caso più semplice ovvero l’atomo di idrogeno che ha un solo elettrone presente nell’orbitale 1s che ha simmetria di tipo sferico. Quando due atomi di idrogeno si avvicinano vi è una distanza detta distanza di legame alla quale corrisponde un valore di energia minimo. A...

Read More
Derivati degli acidi carbossilici
Dic17

Derivati degli acidi carbossilici

Gli acidi carbossilici sono caratterizzati dalla presenza del gruppo funzionale –COOH Nei derivati degli acidi carbossilici al posto del gruppo –OH  è legato un atomo elettronegativo come ossigeno, azoto o un alogeno. Appartengono pertanto ai derivati degli acidi carbossilici gli alogenuri acilici, gli esteri, le ammidi e le anidridi. Gli alogenuri acilici sono i derivati degli acidi carbossilici più reattivi seguiti dalle anidridi,...

Read More
Composti organometallici
Dic15

Composti organometallici

I composti organometallici hanno formula del tipo R-Me e contengono un legame tra un atomo di carbonio e un metallo come litio, magnesio e in taluni casi sodio, rame e zinco. Essi si possono presentare con una formula in cui compare un gruppo alchilico e un metallo come CH3Li denominato metillitio oppure con una formula in cui compare un gruppo alchilico, un metallo e un alogeno. Questi ultimi hanno formula generale R-Me-X e i più...

Read More
Sintesi di benzeni polisostituiti
Dic12

Sintesi di benzeni polisostituiti

Quando ci si trova dinanzi a un benzene sostituito e si vuole che avvenga un’ulteriore sostituzione bisogna fare alcune considerazioni. Premesso che, come nella maggior parte delle sintesi organiche, non vi è un solo prodotto di reazione è necessario, al fine di ottenere il prodotto desiderato in misura prevalente, tener presente che la posizione dell’attacco elettrofilo su un anello benzenico sostituito è controllata dal...

Read More