Titolazioni: esercizi ed esempi
Ago31

Titolazioni: esercizi ed esempi

Le titolazioni costituiscono un metodo analitico di tipo quantitativo necessario per determinare la concentrazione di una soluzione a titolo approssimato. Per eseguire una titolazione bisogna disporre di un titolante a titolo noto preventivamente standardizzato ed inoltre è necessario che abbia una concentrazione idonea per titolare la soluzione a concentrazione incognita. Vengono proposti esercizi relativi alle titolazioni che...

Read More
Condensazione di Claisen
Ago30

Condensazione di Claisen

La reazione di condensazione di Claisen fu descritta dal chimico tedesco Rainer Ludwig Claisen nel 1881 e viene utilizzata per formare un legame carbonio-carbonio tra due molecole di estere per formare un β-chetoestere. La reazione avviene in presenza di un alcossido come un alcossido di sodio e un estere enolizzabile ovvero un estere che presenta un idrogeno legato al carbonio in α al carbonile. Viene usato un alcossido e non una...

Read More
Deaminazione ossidativa
Ago25

Deaminazione ossidativa

Le proteine sono costituite da amminoacidi legati tra loro tramite legame peptidico e, una volta assunte con l’alimentazione, vengono scisse negli amminoacidi costituenti tramite catalisi enzimatica. Gli amminoacidi derivanti dalla degradazione delle proteine costituiscono l’ultima classe di molecole biologiche la cui ossidazione contribuisce all’energia metabolica delle cellule. Nel metabolismo delle proteine sono coinvolti numerosi...

Read More
Ruolo biologico dello zinco
Ago24

Ruolo biologico dello zinco

Lo zinco, definito come un oligoelemento essenziale o un micronutriente, svolge un ruolo importante in molti processi biologici. Lo zinco, che è essenziale per la crescita normale e la riproduzione di tutte le piante e gli animali superiori e degli esseri umani ha un ruolo chiave durante la crescita fisiologica e svolge una funzione immunitaria.  È vitale per la funzionalità di oltre 300 enzimi, per la stabilizzazione del DNA e per...

Read More
Metilene attivato
Ago23

Metilene attivato

Un gruppo metilene attivato è presente nei composti in cui vi è un gruppo – CH2– tra due gruppi elettronattrattori come, ad esempio, due gruppi carbonilici. Gli atomi di idrogeno del gruppo metilenico sono significativamente acidi in quanto il carbanione ottenuto dall’allontanamento di un idrogeno è stabilizzato per risonanza I composti che tipicamente presentano un metilene attivato sono i β-dichetoni, i β-chetosteri e i...

Read More